venerdì 18 maggio 2018

Granita di fragole





500 g fragole
500 ml acqua
180 g zucchero
1 foglio gelatina
Ammolliamo la gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti.Laviamo le fragole e poi togliamo il picciolo e le foglioline .Mettiamole nel frullatore con l' acqua e avviamolo.Poi passiamo da un colino il frullato,in modo da eliminare i semini.Rimettiamo nel frullatore con lo zucchero e con la gelatina,che avremo sciolto in un pentolino con un goccio d' acqua.Frulliamo bene e versiamo in una ciotola da frigo,con il coperchio.Mettiamo nel congelatore e mescoliamola ogni tanto (circa ogni ora)finchè non si è formata ed è pronta da servire.
La gelatina serve a fare in modo che i cristalli che si formano siano piccini.

lunedì 9 aprile 2018

Tiana di agnello alla catanzarese

Piatto tipico di Pasqua, a Catanzaro




Ingredienti:

Agnello o capretto 1,5Kg
Carciofi 4 o 5
Piselli 500g
Patate 1 kg
Cipolla 2
Aglio
Olio extravergine d'oliva
Vino bianco
Pecorino stagionato grattugiato
Mollica di pane raffermo
Prezzemolo


Lavare l’agnello, tagliato a pezzi, sotto l’acqua corrente e metterlo a scolare. In un tegame, possibilmente di terracotta, mettere un filo di olio d’oliva e fare soffriggere la cipolla tagliata a fettine sottilissime e gli spicchi di aglio.
Aggiungere l’agnello e farlo rosolare, quindi sfumarlo col vino bianco.  Continuare la cottura finchè l’agnello sarà diventato tenero.
Nel frattempo, pulire i carciofi e tagliarli a fettine sottili. Cuocerli in padella con un filo d'olio, aglio e poca acqua. Portarli a metà cottura. Cuocere i piselli in acqua olio e cipolla. Anche per questi, metà cottura. Tagliare le patate a fette. 
Aggiungere all'agnello gli ingredienti preparati, con un po' della loro acqua, salare, 
 pepare e coprire. Cuocere per una decina di minuti, poi coprire con la mollica di pane preparata mescolandola a pecorino,aglio a pezzetti e prezzemolo tritato. Mettere in forno a 200°, finchè non si formi una crosticina dorata. Servire ben caldo

giovedì 24 agosto 2017

Torta caprese reale di Minori

Ricetta di Sal De Riso




Burro 125 g
uova 3
cacao 25 g
cioccolato fondente 200 g
zucchero a velo 100 g
zucchero semolato 40 g
mandorle in polvere 250 g
fecola di patate 25 g
zucchero a velo vanigliato per guarnire

Tagliate a pezzetti il burro e mettetelo in una ciotola con lo zucchero a velo ( lasciatene un pochino da parte per tritare le mandorle). Coprite e mettete da parte.
Buttare le mandorle in acqua bollente per 10 minuti, poi spellatele e mettetele in teglia belle larghe.  Fatele asciugare in forno ventilato per 10 minuti. Lasciarle raffreddare. Tritatele nel frullatore un po' per volta, con un pochino di zucchero a velo messo da parte. Dovete ottenere una farina.
Tritate il cioccolato con un coltello.
Con le fruste a bassa velocità,  lavorate il burro per 5 minuti, poi mescolatelo con una paletta per un minuto, per dargli setosità. 
Dividete i tuorli dagli albumi e mettete questi ultimi in planetaria a montare, con lo zucchero semolato.
I tuorli versateli nel burro , uno per volta , continuando a lavorare con le fruste. Unite poi cacao e fecola ,setacciati insieme e  in ultimo aggiungete la farina di mandorle, sempre lavorando il composto. Aggiungetevi una cucchiaiata di albumi, per ammorbidire, poi abbandonate le fruste e unite gli albumi, aiutandovi con una paletta. Lavorate delicatamente dall'alto in basso, per non smontare il composto. Alla fine unite il cioccolato tritato e date un'ultima mescolata. Imburrate una teglia da 20/22 cm e infarinatela con la fecola. Versate il composto e cuocete in forno a 180° per 35 minuti ( io nel ventilato del microonde, partendo da freddo, per 40 minuti). Lasciatela raffreddare bene , prima di sformarla. Spolverizzate di zucchero a velo vanigliato




martedì 14 marzo 2017

Le sfogliatelle frolle





Ricetta di Gennarino.org
Pasta frolla:
500 g di farina 00,
200 g di strutto,
200 g di zucchero
1/2 cucchiaino da caffè di ammoniaca,
30 g di miele,
100 g di acqua
un pizzico di sale.
impastate la frolla come sempre e mettete in frigo a riposare,va bene anche fatta il giorno prima.
Ripieno
150 g di semola,
ricotta pari peso della semola cotta,
400 g di latte,
1 noce di burro,
250 g di zucchero,
1 buccia di arancia grattugiata,
1/2 cucchiaino di cannella,
1 cucchiaino di estratto di vaniglia,
1 fiala di aroma millefiori,
1 uovo 
Canditi
Fate cuocere la semola con il latte, il sale ed il burro, fatela raffreddare, pesatala e mettete pari peso di ricotta: sarà circa 600 g
Unite il resto degli ingredienti e mescolate bene. (meglio se con impastatrice)
Riportate la frolla a temperatura ambiente, ricavate della palline di 60-70 g l’una,date a ogni pallina una forma ovale, mettete al centro un cucchiaio di ripieno e chiudete. Tagliate il bordo con un taglia-pasta, spennellate la superficie con tuorlo battuto.
In forno a 200° fino a doratura,spolverate con zucchero a velo

martedì 14 febbraio 2017

BilBolBul, la torta della bisnonna





Senza uova e grassi

Ricetta degli anni '20, quando in cucina si preparavano i pasti con quel che c'era, riuscendo comunque a tirar fuori ottimi manicaretti

200 g farina 00
250 g zucchero semolato
250 ml latte (sostituibile con vari tipi di latte)
80 g cacao amaro
1 cucchiaino raso di cannella
scorza d'arancia grattugiata
1 bustina di lievito

Bastano una ciotola e un cucchiaio per prepararla. Si setacciano insieme gli ingredienti secchi, si aggiunge la buccia d'arancia e il latte. Si mescola giusto il tempo di amalgamare il tutto e si versa in stampo da 22cm, coperto di carta forno. Si cuoce in forno a 180° per 35 minuti.

sabato 22 ottobre 2016

Pasta e patate con gorgonzola





Ricetta di Clara Varriale   http://blog.cookaround.com/pastapatateefantasia/pasta-patate-e-gorgonzola/


  • 1/2 kg di patate pulite a cubetti
  • 400 gr di pasta corta (qui pipe)
  • 50 gr di burro
  • 1/2 bicchierino di olio evo
  • 1 litro di brodo vegetale oppure 2 dadi vegetale + 1 litro di acqua
  • 1/2 cipolla
  • 1/2 carota
  • un po’ di sedano
  • 100 gr di  gorgonzola
  • formaggio grattugiato
  • pepe se piace
Tagliare la carota, il sedano e la cipolla a dadini e soffriggere tutto nel burro e olio.
Aggiungere le patate e farle rosolare per qualche minuto fino a farle diventare leggermene croccanti all'esterno.
Aggiungere il brodo o il dado e 1 litro di acqua.
Coprire e far cuocere le patate fino a quando diventano morbidissime.
Versare la pasta e farla cuocere al dente. Quando la pasta sarà cotta, aggiungere il gorgonzola a pezzi. Far sciogliere bene ed aggiungere il formaggio grattugiato.
Spegnere il fuoco, aggiungere il pepe se si gradisce e far riposare 1 minuto, in pentola chiusa, prima di servire.

giovedì 18 agosto 2016

ZUPPA DI BORLOTTI E BROCCOLI CALABRESI



Nasce dall'unione di 2 ingredienti "poveri", i broccoli e i fagioli,che possono essere anche cannellini.Dopo aver lessato separatamente i due ingredienti, si mettono in padella con olio, aglio a sottili fettine e peperoncino, con un po' dell'acqua di cottura dei legumi e si fanno andare per una decina di minuti.Si possono servire con pane tostato e strofinato con spicchio d'aglio

lunedì 15 agosto 2016

Bonbon Gentilini al cocco





250 g di Osvego
100 g di farina di cocco
100 g di burro
2 cucchiai di cacao
3 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di latte
1 cucchiaio di liquore (a scelta)


Preparazione
Unire il burro sciolto con gli Osvego sbriciolati (a formare una farina). Aggiungere zucchero, cacao, liquore, latte e impastare
Formare delle palline e passarle nella farina di cocco. Mettere in frigo a rassodare